Cerca

Domande Frequenti

D: A CHI POSSO RIVOLGERMI PER SEGNALARE UN EVENTO CALAMITOSO (ALLUVIONE, FRANA, INCENDIO, ECC...)?

R: E' possibile contattare il numero verde 803555 della Sala Operativa Regionale di Protezione Civile aperta h24. Per segnalare un incendio boschivo è possibile rivolgersi anche al numero telefonico 1515 del Corpo Forestale dello Stato. Per richieste di soccorso tecnico urgente è attivo il numero telefonico 115 del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.


 

D: QUAL'E' L'ETA' MINIMA PER ENTRARE NEL GRUPPO?

R: Possono divenire Volontari tutti quei cittadini maggiorenni interessati a prestare la propria opera senza scopo di lucro, per i minorenni è richiesta l'autorizzazione di un genitore/tutore.


 

D: A CHI E IN CHE MODO E' POSSIBILE INOLTRARE LA RICHIESTA DI ADESIONE AL GRUPPO?

R: E' possibile mettersi in contatto direttamente con il Coordinatore (ai numeri: 069626055 - 3206110173) per avere informazioni generalli sul volontariato di Protezione Civile e circa la semplice procedura da seguire.
In generale per chiedere di essere iscritti bisogna compilare il Modulo di Iscrizione, scaricabile nella sezione Documenti/Circolari.


 

D: SI PAGA UNA QUOTA ASSOCIATIVA PER ENTRARE A FAR PARTE DELLA PROTEZIONE CIVILE DEL COMUNE DI VELLETRI?

R: NO, essendo un Gruppo Comunale, non si paga nessuna quota associativa.


 

D: PRESENTATA L'APPOSITA DOMANDA, SI PUO' OPERARE IMMEDIATAMENTE?

R: SI, tranne per gli incendi boschivi dov'è richiesta una visita medica appropriata che verrà effettuata gratuitamente su nostra richiesta.


 

D: IO LAVORO SU TURNI, POSSO ISCRIVERMI LO STESSO?

R: SI, il tempo da dedicare è a discrezione del Volontario.


 

D: DEVO ACQUISTARE ATTREZZATURE PARTICOLARI?

R: NO, viene fornito tutto dal Comune di Velletri.


 

D: IN CASO DI CALAMITA' NAZIONALE, POTRO' PARTECIPARE ANCHE IO AI SOCCORSI ESSENDO APPENA ISCRITTO?

R: CERTO, ed in caso di lavoro esiste la precettazione, che esonera dal lavoro.


 

D: IL VOLONTARIO DI PROTEZIONE CIVILE, E' UN PUBBLICO UFFICIALE?

R: Assolutamente NO.
In base all'art. 357 del codice penale, il Pubblico Ufficiale è colui che esercita una pubblica funzione legislativa, giudiziaria o amministrativa, ruoli che in nessun caso sono del volontario di Protezione Civile. Come emerge dal citato articolo del codice penale, vi sono vari tipi di pubblico ufficiale, ma per ribadire il concetto: il volontario di Protezione Civile in attività non è un agente delle Forze dell'Ordine (Carabinieri, Polizia di Stato, Polizia Locale, Guardia di Finanza...). In nessun caso, quindi, il volontario di Protezione Civile è un pubblico ufficiale, come lo sono invece le Forze dell'Ordine, potendo operare al più solo come supporto/complemento a queste ultime, affiancandosi ad esse con le proprie diverse competenze. Così, da un lato il volontario non può agire da pubblico ufficiale, dall'altro il cittadino non può chiedere/pretendere che il volontario in attività assuma tali compiti.


 

D: COSA IL VOLONTARIO DI PROTEZIONE CIVILE NON PUO' ASSOLUTAMENTE FARE COME INCARICATO DI PUBBLICO SERVIZIO?

R: Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri. Il volontario di Protezione Civile è un "incaricato di pubblico servizio" (art. 358 codice penale: "Agli effetti della legge penale, sono incaricati di un pubblico servizio coloro i quali, a qualunque titolo, prestano un pubblico servizio [...]").
Il pubblico servizio è attività caratterizzata dalla mancanza dei poteri autoritativi e certificativi propri della pubblica funzione, essendo solo accessoria o complementare a questa.
Nello svolgimento delle proprie mansioni, il volontario di Protezione Civile è soggetto a responsabilità di ordine:
- morale (riguarda la propria coscienza);
- legale, civile e penale;
- disciplinare, che consiste nella non violazione di norme stabilite dal Regolamento interno al Servizio di Protezione civile.


 

D: IL VOLONTARIO DI PROTEZIONE CIVILE RICEVE SEMPRE COMPENSI PER IL SERVIZIO PRESTATO?

R: Assolutamente NO.


 

D: IL VOLONTARIO DI PROTEZIONE CIVILE E' ASSICURATO?

R: SI, esiste un'assicurazione stipulata da Comune di Velletri, per tutti i Volontari che prestano il loro servizio.